Crunch a braccia tese

Tutti hanno sempre una gran voglia di fare addominali, convinti che sia la panacea per risolvere i problemi di grasso corporeo, e spesso si ricade sul CRUNCH come prima scelta e magari proprio il crunch a braccia tese.

Ricordandoti subito una cosa molto importante, ovvero: gli esercizi per addominali non riducono il grasso corporeo, andiamo a vedere come svolgere al meglio questo esercizio.

Molte persone amano fare il crunch con le mani dietro la nuca, perché apparentemente più semplice, beh non è affatto così.

Sicuramente è il più comune ed anche il più sbagliato. Perché troppo spesso ci si ritrova a “tirare il collo” anziché attivare i muscoli dell’addome.

Perché optare per il crunch a braccia tese

Il crunch a braccia tese è la soluzione ottimale, oltreché per lo sforzo in se per se, anche e soprattutto per la postura.

L’immagine parla chiara, con le braccia in alto si tende a guardare il soffitto e di conseguenza si mantiene un’ottima esecuzione per tutta la durata dello sforzo.

L’attività è equilibrata e siamo in grado anche di svolgere crunch con l’ausilio di un elastico, di un kettlebell oppure di un disco.

Praticamente la scelta ottimale se si vuole perfezionare il proprio addome.

Ma ricorda: PER FARLO VEDERE, BISOGNA ALLENARE BOCCA E FORCHETTA “AL DURO RIPOSO”.

Continua a seguire il blog e lascia la tua mail per non perderti ulteriori aggioramenti. RICEVI SUBITO UN OMAGGIO IMPERDIBILE!!!

Condividi

Fabrizio

Ciao, sono Fabrizio il tuo nuovo personal trainer. WKT nasce dall'idea di unire FITNESS, MOTIVAZIONE e RISULTATI in un unico grande punto di incontro online. Prima su YouTube, con video ed esercizi ora su questo portale con l'ambizione di diventare il tuo punto di riferimento per il tuo BENESSERE a 360°.

error: Content is protected !!