Qual è l’alimentazione corretta contro la Cellulite?

E’ possibile combattere l’odiosa buccia d’arancia con un’alimentazione corretta contro la cellulite?

La cellulite è un inestetismo presente in buona parte della popolazione femminile e, in numeri minori, anche in quella maschile. Un disturbo fastidioso che, oltre a denotare uno stato di salute non ottimale, provoca anche un certo disagio nelle persone che ne sono affette.

Per riacquistare la propria linea e ritrovare la pelle tonica e levigata, il sistema migliore è quello di seguire un programma di allenamento fisico specifico per combattere la cellulite. Tuttavia, per quanto possa essere efficace l’esercizio fisico dobbiamo comunque associarlo ad uno stile di vita più sano.

Di seguito avremo modo di scoprire qual è l’alimentazione corretta contro la Cellulite, nonché alcune buone pratiche da seguire per facilitare l’eliminazione ed evitare che si riformi.

Ricordiamo che questi articoli hanno solo uno scopo informativo, e non sostituiscono in nessun modo il parere dei medici e dei nutrizionisti. Infatti, poiché le cause che portano al formarsi degli inestetismi sono molteplici, è bene fare dei controlli approfonditi sotto la supervisione dei professionisti.

Insalata per la cellulite

Qual è l’alimentazione corretta contro la Cellulite?

Innanzitutto, ricordiamo quali sono gli alimenti che andrebbero evitati, o comunque consumati con molta parsimonia.

  • Sodio. Presente in molti alimenti, ma in quantità minime. Si trova in grandi quantità nel sale da cucina. Pertanto, l’abitudine di aggiungerlo ad ogni pietanza andrebbe eliminata. Il sale infatti aumenta la ritenzione idrica, che contribuisce a peggiorare la situazione su chi ha già problemi di cellulite. Il sodio è un elemento fondamentale per il nostro organismo, tuttavia in una normale dieta equilibrata se ne assumono quantità più che sufficienti al nostro fabbisogno.
  • Alimenti conservati sotto sale o che presentano alti quantitativi si sale. Quindi insaccati, formaggi, carne conservata, snack come salatini e patatine fritte, ecc.
  • Dolci. Soprattutto quelli confezionati, o prodotti a livello industriale. Quindi, no a biscotti, merendine, barrette, e quant’altro.
  • Superalcolici. Quindi va bene un bicchiere di vino ogni tanto, ma meglio evitare i liquori ad alta gradazione.
  • Bevande gasate. Sia per la quantità di zuccheri che contengono e sia per tutte le altre sostanze ricche di calorie e dall’origine non sempre chiara.

L’alimentazione sana ed equilibrata

Sin qui abbiamo visto quali sono gli alimenti da evitare o di cui limitare drasticamente il consumo. Vediamo ora come possiamo sostituirli con accorgimenti sani e tutto sommato buoni. E’ solo questione di abitudine.

  • Prediligere gli alimenti diuretici. Aiutano ad eliminare le tossine dal nostro corpo, e riducono la ritenzione idrica. Tra questi alimenti ricordiamo: l’ananas, i carciofi, gli asparagi, i finocchi, indivia, cetrioli, cicoria, pesche, anguria, fragole.
  • Frutta e verdure fresche di stagione. Possibilmente senza aggiunta di sale, salse e zuccheri. Molte verdure e frutti contengono la vitamina C, che aiuta a proteggere i capillari sanguigni e a migliorare il microcircolo. Sono anche ricche di fibre e acqua.
  • Frutta secca. Da evitare quella con sale aggiunto, come pistacchi, semi di zucca, anacardi, ecc.. Vanno bene le mandorle dolci, le noci, i pinoli e i pistacchi non salati.
  • Carne e pesce. Prediligere carni magre, e il pesce per più pasti alla settimana. Il tutto cercando di prepararlo senza troppi condimenti: alla brace, alla piastra, al vapore, ecc.. Consumare questi alimenti possibilmente senza l’aggiunta di sale o salse elaborate.
  • Legumi. Presentano un basso contenuto di sodio, ma tante fibre e nutrienti importanti per il nostro organismo. Due pasti alla settimana a base di legumi sono un ottimo sostituto della carne o del pesce.
  • Acqua. Forse siamo anche stanchi di sentircelo dire, ma bere molta acqua è un toccasana per il nostro organismo, ed è una delle soluzioni più efficaci per combattere la cellulite. Quindi cerchiamo di berne almeno un litro e mezzo al giorno e possibilmente naturale.
Alimentazione sana

Consigli per un’alimentazione sana e di contrasto alla cellulite

Per concludere, riassumendo tutto ciò che abbiamo detto e mettendolo in pratica, una sana alimentazione parte dalla colazione, in cui è meglio evitare gli zuccheri raffinati ed i dolci ricchi di grassi.

  • Oltre i tre pasti principali – colazione, pranzo e cena – aggiungere uno spuntino a metà mattina ed uno a metà pomeriggio. Uno yogurt magro, oppure della frutta fresca, o secca (quest’ultima senza esagerare), sono l’ideale.
  • Se si pratica un’attività fisica – e noi vi consigliamo vivamente di farlo, per poter vedere dei risultati concreti – è necessario aumentare l’apporto proteico. Questo non significa che dobbiamo necessariamente mangiare più carne. Anzi, possiamo affiancare alla carne e al pesce anche i legumi, che peraltro sono anche ricchi di fibre. Quindi spazio a fagioli, fagiolini, piselli, ceci, lenticchie, ecc..
  • Bere acqua naturale a basso residuo fisso. Se riusciamo a bere almeno 1,5 o due litri al giorno possiamo favorire l’eliminazione delle tossine dal nostro corpo e migliorare la microcircolazione.

Infine, se proprio non sappiamo rinunciare ad un po’ di sapore in più, utilizziamo le spezie o salse semplici, come il succo di limone, l’olio evo, l’aceto, ecc.. No, a tutte le salse pronte (maionese, ketchup, senape, ecc.). Inoltre, ricordiamoci, che un’alimentazione sana ed equilibrata non è sufficiente per eliminare la cellulite. Va affiancata infatti, ad un allenamento specifico con un programma dedicato proprio all’eliminazione della cellulite.

Condividi
error: Content is protected !!