Qual è il miglior allenamento per obesi?!

In queste righe cerchiamo di dare una spiegazione logica a quello che può essere inteso come miglior allenamento per obesi.

L’obesità e la sedentarietà sono considerate problemi di salute pubblica, e causa di morte e disabilità con costi per la sanità sempre crescenti.

Cercando un allenamento utile a dimagrire, specialmente per le persone in sovrappeso/obesità, ci si affida ad attività aerobiche, aggrappandosi ad uno dei più grandi falsi miti dell’allenamento: la fascia lipolitica.

obesità come patologia mondiale, e soprattutto in crescita tra i bambini

HIIT, dimagrimento e obesità.

Anche se l’allenamento intervallato ad alta intensità viene accostato sempre a persone molto in forma, più studi dimostrano quanto questo sia utile per perdere peso anche alle persone in sovrappeso.

I suoi vantaggi sono molti:

  • riduzione della massa grassa
  • dispendio energetico aumentato anche nelle ore successive all’allenamento
  • miglioramento di tutti gli indicatori di obesità
  • minor tempo necessario per ottenere un buon consumo calorico.

Ovviamente un allenamento simile, che porta ad intensità così alte, non può essere programmato in autonomia.
È necessario, per una maggior sicurezza avere un certificato medico agonistico, ed essere seguiti da un professionista del movimento, in grado di stilare, assegnare e monitorare i vari allenamenti.

È incredibile come, anche in casi come questo, il movimento possa letteralmente sostituire [sotto consiglio dei medici] le varie terapie medicinali ma, ancora una volta, non viene preso in considerazione da nessuno.

Cerchiamo di capire perché l’alta intensità risulti un’ottimo allenamento per obesi

Da tempo si indaga su quale tipologia di allenamento ed alimentazione siano la migliori per combattere questo enorme problema.

Oltre alla classica diatriba allenamento aerobico vs allenamento contro resistenze sta prendendo sempre più piede una terza opzione: l’allenamento ad alta intensità.

✅ Anche se tradizionalmente si pensa che il miglior allenamento per ridurre la massa grassa sia l’allenamento aerobico. Negli ultimi anni l’allenamento HIT ha iniziato a mostrare sempre maggiori vantaggi anche in termini di riduzione della massa grassa.

👉 Uno studio ha rilevato che in giovani maschi sani, un esercizio fisico ad alta intensità (57% Wmax o 73% VO2max) per 45 minuti comporta un dispendio energetico a riposo significativamente elevato oltre a quello dell’attività fisica stessa

➡️ Il consumo energetico risulta superiore per ben 14 ore dopo l’esercizio aggiungendo circa un 37% di dispendio calorico in più rispetto a quello consumato nella sessione di attività.👈

👉 Per quanto riguarda le persone obese, 12 settimane di allenamento HIIT favoriscono un miglioramento della composizione corporea e dei diversi indicatori di obesità, soprattutto in soggetti molto sedentari e inattivi.👈

Non dimentichiamoci dell’alimentazione

A livello dietetico le evidenze scientifiche sembrano suggerire come allenamenti intervallati ad alta intensità vadano a diminuire lo stimolo della fame, favorendo in questo modo la perdita di peso.

Tuttavia un problema importante che si ha quando si inizia una dieta è quello della perdita di massa magra, specialmente se si riducono i carboidrati in maniera importante.

➡️ Gli allenamenti HIIT sembrano in grado di proteggere la massa magra e stimolarne la crescita, anche in soggetti obesi ed affetti da diabete di tipo 2.‼️

Per quanto riguarda la riduzione dei carboidrati dalla dieta e l’HIIT sono necessari ulteriori studi.

✅ L’allenamento intervallato ad alta intensità risulta quindi un arma importante per combattere, e prevenire, l’obesità.

➡️ Va ricordato che per accedere a questa tipologia di allenamenti è fortemente consigliato un certificato medico agonistico, data l’alta intensità che si può raggiungere.

😡Va constatato come, purtroppo, ancora una volta l’attività fisica ben programmata risulti efficace tanto quanto (se non di più) i farmaci.
E non dobbiamo dimenticare gli ulteriori effetti positivi che la terapia farmacologia non è in grado di dare.

Nonostante ciò, queste indicazioni sono totalmente ignorate dal sistema sanitario, ad ogni livello.

[è scontato ricordare che solo il medico può decidere di interrompere o meno determinati trattamenti farmacologici]

Andremo a trattare anche l’approccio più sano a questo tipo di metodo per impostare il miglior allenamento per obesi e soggetti in sovrappeso.
Se questo tipo di argomenti sono di tuo interesse, ti consiglio di iscriverti alla newsletter per non perderti i prossimi aggiornamenti.

Fonte:

High intensity interval training improves glycaemic control and pancreatic β cell function of type 2 diabetes patients.
– PLoS One Reduced carbohydrate availability enhances exercise-induced p53 signaling in human skeletal muscle: implications for mitochondrial biogenesis.

– American Journal of PhysiologyEuropean Sport Nutition Society – Trattazioni di letteratura- 4 giugno 2019Effects of high-intensity interval training on cardiometabolic risk factors in overweight/obese women.
– Journal of Sports SciencsImpact of a 12-week high-intensity interval training without caloric restriction on body composition and lipid profile in sedentary healthy overweight/obese youth.
– Journal of Exercise RehabilitationA 45-minute Vigorous Exercise Bout Increases Metabolic Rate for 14 Hours. – American College of Sports Medicine

Condividi

Fabrizio

Ciao, sono Fabrizio il tuo nuovo personal trainer. WKT nasce dall'idea di unire FITNESS, MOTIVAZIONE e RISULTATI in un unico grande punto di incontro online. Prima su YouTube, con video ed esercizi ora su questo portale con l'ambizione di diventare il tuo punto di riferimento per il tuo BENESSERE a 360°.

error: Content is protected !!